Višegrad. L'odio, la morte, l'oblio

Višegrad. L'odio, la morte, l'oblio
Il nuovo libro di Luca Leone, nelle librerie e negli store online. Compralo su www.infinitoedizioni.it

giovedì 31 maggio 2012

"Per una manciata di libri" di Simone Morichini

Vi segnalo questo libro scritto da Simone Morichini.
S'intitola "Per una manciata di libri" ed è uno strumento di lavoro molto utile per chi è vicino al mondo del libro e dell'editoria.
Sottotitolo "Aspetti commerciali dell'editoria".
Editore Laboratorio Gutemberg, giovane e promettente casa editrice.
Nel libro trovate una lunga intervsta anche a me, sperando che il mio contributo possa essere utile alla comprensione di un mondo molto molto complicato come quello di chi fa libri.

lunedì 28 maggio 2012

Dal nulla al libro/i costi legali

Sono quasi certo di aver saltato qualche puntata della rubrica, qui sul blog. La lista completa è comunque consultabile sul sito di Golem Informazione, per cui questa rubrica è nata.
Buona lettura.


Volete aprire una società? Produrre e vendere libri, mozzarelle o bulloni?

Bravi. Prima tappa della via crucis: il notaio.

Scartoffie, uno studio magari un po’ vecchiotto ma con le caramelline gratis, parcella da urlo: questi gli estremi della vostra esperienza nello studio notarile. Complimenti: avete appena fondato la vostra azienda ma per ora non avete fatto altro che firmare assegni: il notaio, la consulenza del commercialista, parcelle a destra e a manca. E avete appena cominciato.

Da quel drammatico momento, dall’istante, ovvero, in cui avete prima messo la firma sotto le scartoffie, poi sull’assegno, i costi legali rimangono per tutta la durata della (si spera lunga) vita della vostra azienda sullo sfondo della vostra (auguriamo lunga) esistenza.

mercoledì 16 maggio 2012

Bosnia, i nuovi appuntamenti

Causa mega trasloco di casa, ufficio, famiglia e tutto quanto immaginabile, per l'estate 2012 sto prendendo pochisismi appuntamenti, purtroppo.
Domenica 20 maggio sarò a Bologna per un pranzo di finanziamento sociale di Adottando, iniziativa con prenotazione e anumero chiuso. A luglio ci sono poi un paio di iniziative in via di definizione, sulle quali vi terrò aggiornati.
Ecco per ora il calendario:
Maggio 2012:
- domenica 20 maggio, CASALECCHIO DI RENO (località S. Biagio), presso il centro sociale "Amici dell'Acquedotto", Via Allende 13, ore 11,30, in occasione del pranzo sociale di finanziamento di Adottando.

Dal nulla al libro/i costi legati al pagamento dei diritti d’autore

Ventiseiesima puntata della rubrica sull'editoria scritta per Golem Informazione.

Il diritto d’autore nasce al momento della creazione di un’opera letteraria, che il codice civile italiano identifica come una particolare espressione del lavoro intellettuale. Il diritto d’autore è quindi legato all'atto creativo. Questo vuol dire che per esercitare il diritto non sono richiesti depositi, registrazioni o altro, ma il diritto d’autore nasce automaticamente con la realizzazione dell’opera. Registrazione o pubblicazione, oppure il deposito, servono solo a esplicitare e rendere manifesta e facilmente dimostrabile la paternità dell’opera e l’attribuzione dei diritti collegati. Una brutta notizia per la Siae, dunque. Molti aspiranti autori ritengono di dover proteggere le loro opera dell’ingegno depositandole alla Siae. Soldi sprecati e, soprattutto, nessun obbligo in proposito. Per proteggere la propria opera dal plagio è sufficiente ad esempio registrarla su un cd o su un dvd e spedirselo via raccomandata con ricevuta di ritorno in un pacchetto chiuso con ceralacca. Fa fede la data di spedizione del pacchetto. Questo per un giudice è già più che sufficiente per dimostrare la paternità di un’opera. L’importante è che, una volta ricevuto il pacchetto che ci si è spediti, non lo si apra e lo si lasci lì a “stagionare”, sperando nel frattempo:

lunedì 7 maggio 2012

Dal nulla al libro/i costi di viaggio, vitto e alloggio

Puntata numero 25 della rubrica sull'editoria pubblicata su Golem Informazione. Buona lettura.

La casa editrice che voglia sperare di restare sul mercato oggigiorno deve mettere in cantiere un numero di presentazioni dei libri da essa editati più alto possibile.

La permanenza media di un libro in libreria è ormai crollata a trenta-sessanta giorni, il che non solo determina un turn-over impressionante di titoli in libreria ma, ancor di più e peggio, decreta la senescenza di un numero elevatissimo di titoli nel volgere di pochissime settimane.

L’unica soluzione a questa deriva folle è cercare di far vivere al libro una vita parallela attraverso presentazioni nei luoghi più disparati, dalle tradizionali librerie alle fiere d’ogni genere, dai club ai circoli, dalle associazioni alle parrocchie e così via.